Torres de Serranos

Le Torri di Serrano, costruite in stile gotico tra il 1392 e il 1398 da Pere Balaguer, erano la porta principale per accedere alla città per coloro che provenivano da nord, da Aragona e dalla Catalogna. Il loro nome lo devono alla loro posizione geografica, in quanto la parola “Serranos” significa montanari, e questo stava ad identificare i “montanari” provenienti dalle zone a nord della città.

La monumentale Porta, che dopo oltre 500 anni ancora mantiene l’equilibrio perfetto tra l’eleganza delle sue linee e l’imponenza della sua struttura, è composta da due torri poligonali simmetriche, che si univano alla muraglia alle estremità, e da un corpo centrale che ospita il portone di accesso.




Nel XVI secolo le Torri divennero un carcere e lo rimasero fino al 1887. Dal 1954, invece, ospita la Crida, la cerimonia di apertura de Las Fallas (la festa tradizionale valenciana che si celebra in marzo), uno spettacolo di musica, luci e fuochi d’artificio.

Nella parte superiore delle torri si trova il camminamento merlato, completamente percorribile, da cui si gode di una vista pazzesca a 360º sull’intera città. In lontananza, complice una giornata limpida, si può scorgere la Città della Scienza e, dalla parte opposta, i grattacieli di Campanar.

**Informazioni Utili**

Dove si trovano: Plaça dels Furs, s/n, 46003 València, Spagna

Orari visita:

15 marzo al 15 ottobre: dalle 10 alle 19

16 ottobre al 14 marzo: dalle 10 alle 18

Domeniche e festivi dalle 10 alle 15

Prezzi:

Intero: 2€ – Ridotto: 1€ – Domeniche e festivi gratuito




Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *