“Il Cielo sopra le Nove Colonne”

Passeggiando in lungo e in largo per la Città delle Arti e delle Scienze, non potrete non notare questi nove parallelepipedi dorati che si innalzano dall’acqua. Mi sono chiesta cosa sono. E voi? Ve lo siete chiesti?

E allora, ecco qui spiegato di cosa si tratta.

È un’installazione artistica chiamata “Il Cielo sopra le Nove Colonne” (The Sky over Nine Columns), opera di Heinz Mack, artista tedesco.

Questa opera impressionante è già stata a Venezia nel 2014 e a Istanbul nel 2015 e rimarrà qui a Valencia, alla Ciudad de las Artes y las Ciencias, fino a novembre 2016.




Il viaggio attorno al mondo di questa eccezionale scultura, di dimensioni colossali, è un progetto artistico a lungo termine, pianificato e realizzato dalla fondazione tedesca Ralph Dommermuth Stiftung Kunst und Kultur, in collaborazione con la galleria d’arte Beck & Eggeling International Fine Art di Düsseldorf.

L’installazione verrà mostrata in luoghi unici per attrarre e ispirare il mondo intero.

Gioca un ruolo importante nell’opera la connessione interculturale tra Oriente e Occidente, visibile non solo per il richiamo de “Il Cielo sopra le Nove Colonne” agli antichi templi dell’Anatolia, dell’Egitto e dello Yemen, ma anche per i materiali utilizzati per i mosaici che ricoprono le colonne.

Il concetto di “Stele di Luce”, a cui l’installazione fa riferimento, è un concetto molto importante per l’autore che lo utilizzò già negli anni ’50 nel suo Progetto Sahara.




Le colonne sono alte 7 metri e mezzo e sono ricoperte da 850.000 tessere di mosaico della dimensione di 2×2 cm, rivestite di oro a 24 carati che riflettono la luce, conferendogli un aspetto dorato.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *