Il Miguelete, la torre campanaria di Valencia

La costruzione del Miguelete o Micalete, il più famoso campanile valenciano, iniziò nel 1381 per opera dell’architetto Andreu Juliá. Originariamente questa torre campanaria era separata dalla Cattedrale, nella quale è stata incorporata con i lavori di ampliamento del XV secolo.

Di stile gotico, il Miguelete è alto 63 metri, mentre la terrazza a cui è possibile accedere si trova a 51 metri dal suolo. È un prisma ottagonale che deve il suo nome alla sua campana originale di circa undici mila chili, chiamata Miguel o Miquel.




In totale nel Miguelete ci sono una dozzina di campane, ognuna con peso e suono differente, tutte chiamate con nomi di persona: María, Jaime, Manuel, Andrés, Vicente, Narciso, Pablo, Bárbara, Catalina, Violante, Úrsula e Eloy. La campana Catalina è la più antica, non solo della Comunità Valenciana, ma bensì di tutto l’antico Regno di Aragona e risale al 1305, come riportato in un’incisione sulla campana stessa.

È possibile salire sulla terrazza del Miguelete attraverso una impegnativa scala a chiocciola, stretta e buia, composta da 207 scalini.  Io ci sono salita: il panorama mozzafiato che si gode ne vale la pena, però è una scalata davvero difficoltosa.

Si può ammirare l’intera struttura della Cattedrale, con la sua cupola ottagonale, la bellissima Plaza de la Virgen e la Basilica de los Desamparados, le Torres de Serranos, la Plaza de la Reina, la Plaza Redonda, la Torre de Santa Catalina e il palazzo dell’Ayuntamiento, lo stadio Mestalla con il suo pipistrello nero, le gru del porto, la Ciudad de las Artes y las Ciencias di Calatrava. Insomma, avrete tutta Valencia ai vostri piedi.

Lungo la scala ci sono un paio di stanzette, una di queste, piuttosto angusta e mal illuminata, era utilizzata da coloro che vi si rifugiavano perché in fuga dalla giustizia e che richiedevano così diritto di asilo. Un’altra stanzetta, posta più in alto, era riservata al campanaro, che da qui poteva azionare le campane con una corda.

Infatti, il sistema informatizzato che gestisce i rintocchi quotidiani delle campane in modo automatico è stato installato nel maggio del 1990.

Dopo oltre 600 anni di vita, il Miguelete è ancora oggi uno dei monumenti valenciani più visitati, fotografati e ammirati, non solo dai turisti ma anche dai valenciani stessi.

***Informazioni Utili***

Dove si trova: Plaza de la Reina, Valencia

Prezzo: Intero € 2,00

Orari: Da lunedì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19




Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *