Valencia non è una città per cani

Questo articolo lo scrivo per informare tutti voi che avete un cane e che state pensando di venire in vacanza qui con il vostro quattrozampe o, addirittura, state pensando di trasferirvi qui.

È bene che sappiate che Valencia non è una città per cani.

Inizio dicendo che di cani qui a Valencia ce ne sono moltissimi, di tutte le taglie. Anche se devo ammettere che hanno una predilezione per i levrieri, chissà perché!?

Purtroppo, ad oggi i cani, contrariamente all’Italia, hanno l’accesso vietato in moltissimi luoghi. Allo stato attuale non possono entrare nei bar, nei ristoranti, nei negozi, negli uffici (posta, banca, …), nei centri commerciali e non possono salire sui mezzi pubblici e sui taxi. Possono solo camminare per le strade, stare nei parchi comunali e possono stare nelle terrazze di bar e ristoranti, cioè nelle aree dei locali dove ci sono i tavolini esterni. Fortunatamente qui il tempo permette di mangiare fuori quasi tutto l’anno, perciò i valenciani si adeguano.




A fronte di questi divieti, fuori dai negozi, ma non tutti, ci sono dei ganci con il cartello “Io aspetto qui” e i padroni che devono entrare in panetteria, banca, eccetera, devono attaccare il proprio cane al gancio.

Solo pochissimi negozi e bar permettono loro l’accesso, ma saranno meno dell’1%. Ovviamente molte associazioni cercano anche qui di pressare un po’ le istituzioni affinché le cose cambino e anche la Spagna in generale, e Valencia in particolare, si adegui al resto d’Europa.

Perciò, se state progettando una vacanza qui assicuratevi che l’hotel scelto, ma sarà piuttosto improbabile, accetti i cani. Altrimenti potrete optare per l’affitto di un appartamento. In questo caso avrete più possibilità di trovare una soluzione adatta anche al vostro quattrozampe.

Se invece state pensando di trasferirvi qui, le cose funzionano più o meno come in Italia. Se acquistate una casa avete l’assoluto diritto di viverci con il vostro animale, mentre se siete alla ricerca di una casa in affitto, dipenderà dal proprietario. Molti li accettano, però alcuni richiedono la stipula di un’assicurazione che li tuteli da eventuali danni causati dal cane, soprattutto se la casa è arredata.

Vi ricordo che, in qualsiasi caso, è obbligatorio utilizzare il guinzaglio sempre. Se volete far correre libero il vostro cane, potete farlo nelle apposite aree cani presenti all’interno dei parchi.




5 Comments

  1. Rispondi

    flaminia

    ciao! devo andare a valencia questo giugno e avevo sentito tutt’altro. mi confermi che è ancor acosì nel 2017?
    grazie mille

    1. Rispondi

      Eleonora

      Ciao Flaminia, a malincuore ti confermo che è ancora così.
      Purtroppo ad oggi i cani non entrano in nessun ufficio pubblico (banche, poste, eccetera), nessun negozio (salvo pochi casi, ma per scelta personale del negoziante) e in nessun bar e ristorante, anche qui salvo pochi casi per scelta personale. Calcola che nemmeno nei locali vegetariani/vegani (tendenzialmente più amanti degli animali) i cani sono ammessi.
      Fuori da qualsiasi attività commerciale c’è il gancio dove lasciare il proprio 4zampe.
      Ovviamente, se ti siedi fuori nelle terrazze di bar e ristoranti (cioè i tavoli all’aperto), il cane può tranquillamente stare con te, ma trovo che nel 2017 non sia ancora abbastanza.
      Via libera invece nei parchi, dove però devono essere portati con il guinzaglio, anche se molti non lo fanno.
      Spero di esserti stata utile,
      ciao!
      Eleonora

  2. Rispondi

    flaminia

    grazie mille Eleonora! sto guardando tutto il tuo blog e lo trovo davvero molto utile.
    mancano 26 giorni ed arrivo a valencia e non vedo l’ora.. ci sono stata solo 1 giorno nel 2010 per il viaggio di nozze e me ne sono innamorata ed ho deciso di tornarci con tutta la mia famiglia (bimbe comprese di 6 e 2 anni) perchè credo che possa dare tanto ai bimbi. hai qualche dritta?

    1. Rispondi

      Eleonora

      Ciao Flaminia, ma verrete in vacanza quindi? Per quanti giorni? Se vuoi puoi scaricare la guida weekend che ho fatto e che trovi qui http://mylifeinvalencia.com/guida-turistica-valencia/ dove puoi trovare già degli ottimi consigli e degli itinerari comodi.
      Con le bimbe puoi fare sicuramente il Parque Gulliver (che si trova nel Parque Turia, all’altezza del Puente de l’Angel Custodi) e l’Hemisferic.
      L’unica cosa, ricordati che qui gli orari sono molto diversi, cioè si pranza tra le 14 e le 15 e non si cena prima delle 20.30/21. Te lo dico perché magari è difficile far adattare i bimbi piccoli a orari così diversi…
      Buon divertimento e per qualunque cosa contattami! 😉
      Ciao, Eleonora

  3. Rispondi

    flaminia

    si verremo in vacanza per una settiman dal 1 giugno all’8! alloggeremo a patacona resort (appartamento) quindi magari riuscirò ad organizzarmi con il pranzo al sacco. scarico sicuramente la guida e ti ringrazio molto!!! 😉

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *