Birre di Valencia

Quando pensiamo alla Spagna e agli spagnoli non possiamo non pensare alla birra o, come la chiamano qui, la cerveza.

Nonostante le birre più famose e consumate siano del nord Europa, le birre spagnole non sono affatto male.

Soprattutto negli ultimi anni si sta diffondendo anche qui il culto delle birre artigianali e molti birrifici spagnoli si stanno affermando.

Tra i marchi spagnoli più conosciuti ci sono sicuramente Mahou San Miguel e Cruzcampo.

Oltre a queste birre più industriali, che potete trovare in tutti i bar della città, alla spina o in bottiglia a prezzi davvero molto più economici rispetto all’Italia, vi segnalo anche qualche birra un po’ più artigianale e locale.

Sicuramente una delle più diffuse è la birra Turia, nata proprio a Valencia nel lontano 1935 da un gruppo di amici con un forte spirito imprenditoriale e una forte passione per la birra. È una birra tostada, quindi se vi piace il genere non potete non assaggiarla. E perché non farlo nel loro bar Turia che trovate al Mercado de Colon?

Invece a Godella, un paese a 10 chilometri da Valencia, nasce Altura de Vuelo, una birra artigianale prodotta in modo naturale nel birrificio dei fratelli Fernández Pons.

Un’altra birra della zona è la Antara, la cui peculiarità è che è prodotta con la chufa (o xufa), di cui vi ho parlato in questo articolo sull’orxata.

È a Xàtiva invece, a una sessantina di chilometri da Valencia, che nasce La Soccarada, una birra artigianale che ha vinto nel 2016 il premio “International Taste & Quality Institute” di Bruxelles per il suo ottimo gusto.

Altro birrificio della zona da segnalare è il Tyris on Tap, del quale esiste anche un bar in pieno centro di Valencia (Carrer de la Taula de Canvis, 6) dove è possibile assaporare le dieci birre della loro produzione artigianale.

Insomma, non vi resta che assaporarle tutte ma… sempre con moderazione!!




Di seguito trovate un piccolo dizionario spagnolo/italiano che vi può essere comodo per orientarvi nel mondo delle birre:

caña (si pronuncia “cagna”, proprio come la femmina del cane) –> birra alla spina da 0,20 cl

media (intendono la media jarra o media pinta) -> la nostra birra piccola da 0,3 cl

pinta o jarra (si legge “harra”) -> la nostra media (il mezzo litro)

rubia -> birra bionda

negra -> birra nera/scura

roja (si legge roha) -> birra rossa

de tirador o de barril -> alla spina

en botella -> in bottiglia

cerveza de trigo -> weissbier

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *