La Pirotecnia de Las Fallas: despertá, mascletà, nit de foc | My Life in Valencia

La Pirotecnia de Las Fallas: despertá, mascletà, nit de foc

Come avrete certamente capito leggendo i precedenti articoli su Las Fallas di Valencia, questa festa cittadina è molto importante per i valenciani e si caratterizza per i moltissimi e particolari eventi che si celebrano, a tutte le ore del giorno e della notte. Tra questi, ci sono i tantissimi spettacoli pirotecnici. Ecco, non so se amate il rumore e la confusione di fuochi d’artificio e petardi, ma Valencia e i valenciani sì, li amano, perciò durante queste tre settimane mettetevi l’anima in pace: bambini e adulti spareranno di continuo, per le strade, nei parchi, a qualunque ora.

Ci sono addirittura negozi in città che vendono petardi e simili che aprono solo durante queste tre settimane all’anno!

Oltre a tutto ciò, ci sono anche spettacoli pirotecnici più “istituzionali”, diciamo, nel senso che sono organizzati dall’Ayuntamiento o dalle varie case fallere e segnano alcuni momenti particolari de Las Fallas. Tra questi, ci sono le despertá, le mascletà e le nit de foc. Vediamoli insieme nel dettaglio.

go DESPERTÁ

I falleros amano la http://www.topcanon.fr/figase/opie/1484 despertá. Molti valenciani invece no!

Iniziamo innanzitutto dicendo cos’è la despertá. Consiste in una sveglia mattutina un po’ particolare: source durante i giorni di Fallas, verso le 8 del mattino (ma mi è capitato di sentirli anche prima, incluso durante il weekend!) i falleros, accompagnati dalla banda musicale della propria casa fallera, svegliano gli abitanti del barrio http://www.shyamtelecom.com/?siterko=opzioni-binarie-in-the-money&9cd=5e lanciando petardi per le strade. In questo modo, Hai bisogno di ulteriori informazioni su questa impresa? Contatta pure l'impresa here Srl tramite i recapiti che trovi qui nella sua scheda.Da anni danno appunto la sveglia ai valenciani, ricordando loro che la città è in Fallas e che quindi devono alzarsi per godere appieno dell’atmosfera fallera che si respira nella città.

Molto spesso, per incentivare gli abitanti, le case fallere organizzano colazioni gratuite a base di cioccolata calda, così da coinvolgere anche i non-falleros.



http://www.mentzer-consult.de/?afinoes=bin%C3%A4re-optionen-strategie-erfahrungen&aba=35 MASCLETÀ

La http://fonmay.es/?tyurr=donde-conocer-chicas-interesantes&40a=bf mascletà è un evento pirotecnico che consiste in una go successione di esplosioni potenti il cui unico obiettivo è produrre un sacco di rumore! Esatto, avete capito bene!

In effetti, non è un vero spettacolo pirotecnico, perché infatti non vengono sparati fuochi d’artificio. Semplicemente vengono fatti esplodere quintali di polvere da sparo che generano un fumo densissimo e un rumore assordante. Questo spettacolo http://foodintravel.it/pancia-piatta-segreti-risultati/? dura circa 8 minuti e viene organizzato ogni giorno alle ore 14 in Plaza Ayuntamiento.

Avete capito bene ancora una volta: ogni giorno di Fallas, fino al 19 marzo, alle ore 14, Plaza Ayuntamiento viene chiusa al traffico e si riempie di migliaia di persone che assistono a questo evento.

Come sempre, è la fallera mayor che da inizio alla mascletà con la frase “Señor pirotécnico puede iniciar la mascletà”.

È interessante sapere che queste esplosioni non sono fatte a caso, proprio no! Infatti, seguono un ritmo prestabilito, come una musica e, nell’esplodere, questi fuochi generano anche tantissimo fumo, spesso colorato. Il culmine arriva alla fine, quando gli spari aumentano a tal punto da creare un vero terremoto. E non scherzo, la terra trema, i palazzi tremano, le finestre sembrano scoppiare.

http://freejobseeker.com/verka-punjab-chandigarh-recruitment-2017/ CASTILLO DE FUEGOS E NIT DE FOC

Oltre agli spettacoli pirotecnici diurni, durante Las Fallas ci sono anche molti spettacoli notturni, veri e propri enter spettacoli di fuochi d’artificio più “classici”, chiamati appunto source link Nit de Foc.

Le notti del 15, 16, 17, 18 e 19 marzo, nel Parco Turia, tra il Puente de las Flores e il Puente de la Exposición, verso mezzanotte o la una, vengono sparati decine e decine di fuochi d’artificio. Solitamente, lo spettacolo della notte tra il 18 e il 19 è il migliore di tutti, chiamato appunto la Gran Nit de Foc.

CURIOSITÀ

Anche se può sembrare che tutti i valenciani amino Las Fallas, i fuochi e il rumore, non è così. Sono molti i non-falleros che, soprattutto durante la settimana finale, scappano da Valencia e dai continui botti e spari che si odono continuamente, di giorno e di notte.

Certo, in un mondo che ormai ha intrapreso la strada contraria e nel quale sono sempre più le città che vietano fuochi e petardi, sia per il benessere degli animali che dei cittadini stessi, Valencia al contrario non accenna minimamente a diminuire questa tradizione, anzi!

Perciò, sappiate che se intendete venire a Valencia in questo periodo, dovrete convivere con gli spari incessanti, con petardi che vi scoppiano accanto mentre camminate per le strade o vi riposate su una panchina. E se avete bimbi piccoli o animali, pensateci. Quelli del luogo sono ormai abituati (ho visto persone portare i proprio cani alle mascletà o agli spettacoli pirotecnici senza vedere in loro nessuna paura o ansia) ma se i vostri non lo sono, potrebbero davvero spaventarsi!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *