Las Fallas sono Patrimonio Immateriale dell’Umanità

È ufficiale: il 30 novembre scorso, l’Unesco ha incluso Las Fallas nella lista dei Patrimoni Immateriali dell’Umanità.

L’edizione 2016 de Las Fallas, infatti, fu un’edizione molto particolare. La città di Valencia aveva fatto richiesta che la sua festa più importante venisse proclamata Patrimonio dell’Umanità, pertanto, durante le tre settimane più incredibili dell’anno, la commissione Unesco valutò attentamente tutte le attività della festa, dalla Crida alla Cremá, dalle Mascletá agli spettacoli pirotecnici.




Alla fine, un paio di settimane fa è arrivata la conferma da parte dell’Unesco.
E, per festeggiare questo importantissimo avvenimento, la città di Valencia ha organizzato una grande festa, che doveva svolgersi domenica 4 dicembre, ma che per colpa del brutto tempo è stata rimandata a domenica 11.

Perciò, l’appuntamento era alle ore 20.00 alle Torres de Serrano, che sono lo scenario che ogni anno ospita la Crida, cioè la cerimonia di apertura de Las Fallas. Ogni anno, infatti, l’inizio de Las Fallas si festeggia con questo bellissimo spettacolo di luci e musica e che si conclude con un incredibile spettacolo pirotecnico.

Quello di questa domenica è stato davvero pazzesco! Una Crida di oltre 15 minuti e uno spettacolo di fuochi d’artificio, perfettamente sincronizzati con varie musiche, tra cui l’inno valenciano, durato quasi dieci minuti.
Non ce n’è! I valenciani sono imbattibili negli spettacoli pirotecnici. Chiaramente vederlo dal vivo è stato incredibile, però ve ne do un assaggio in questo video.

Insomma, non mi resta che dirvi: ci vediamo il 26 febbraio 2017 per la nuova edizione de Las Fallas!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *