MotoGP di Valencia 2017

Come ogni anno, anche per questo 2017, l’ultima gara del MotoGP si disputerà a Valencia. Quest’anno la fatidica gara finale del campionato si correrà domenica 12 novembre 2017, presso il Circuito de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo.

Se volete qualche info in più sul circuito, come dettagli tecnici e curiosità, potete leggere il mio articolo dello scorso anno sul MotoGP 2016.

Come l’anno scorso, anche quest’anno la testa della classifica è popolata da italiani e spagnoli che, pertanto, si sfideranno in quest’ultima gara del MotoGp 2017.




In particolare, nella top 5, incontriamo nell’ordine:

  • Marc Marquez, spagnolo, in testa con 282 punti,
  • Andrea Dovizioso, italiano, secondo con 261 punti,
  • Maverick Vinales, spagnolo, terzo con 226 punti,
  • Valentino Rossi, italiano, quarto con 197 punti e
  • Dani Pedrosa, spagnolo, chiude la prima parte della classifica con “soli” 185 punti.

Insomma, anche per quest’anno il MotoMondiale si disputa a Valencia!

Al di là delle info sportive, per le quali ci sono siti internet ben più qualificati di My Life in Valencia!, quello di cui vi voglio parlare, avendo già partecipato all’edizione dello scorso anno, è l’esperienza in generale.

Il Circuito de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo: come raggiungerlo

Il Circuito Ricardo Tormo si trova a Cheste, un paesino a circa 30 chilometri dal centro di Valencia e a circa 30 minuti di strada, in condizioni “normali”.

Peccato che durante i giorni del MotoGP le condizioni non siano normali e, per percorrere questi 30 chilometri in auto, invece dei tradizionali 30 minuti, ne servono almeno 90! Ebbene sì, nonostante il circuito sia ben servito e i parcheggi siano molto ben organizzati, il viaggio in auto rimane comunque un’impresa titanica da affrontare.

Purtroppo, il circuito è raggiungibile o tramite delle stradine interne arrivando da alcuni paesini limitrofi, come Vilamarxant o Riba-roja de Túria, o tramite l’autopista A-3, cioè l’autostrada che collega Valencia con Madrid. In quest’ultimo caso, ovviamente il più utilizzato da tutti coloro che vogliono raggiungere il circuito da Valencia, ci sono solo tre possibili uscite da utilizzare: le uscite 332, 334 e 340.




Ecco spiegato il perché della ora e mezza che abbiamo impiegato lo scorso anno per raggiungere il circuito! Immaginatevi migliaia di auto, sì, migliaia!, che si concentrano in due sole uscite!!

Altri modi per raggiungere il circuito sono in autobus, grazie a speciali linee che partono dalla Estación Central de Autobuses in Av. Menéndez Pidal 9 (anche se, anche in questo caso, il problema del traffico non viene aggirato granché; l’unico vantaggio è che non guidate direttamente, quindi forse un pochino meno stressante) o in treno, utilizzando la linea C-3 di Renfe Cercanías, che collega la Estación del Norte (e la stazione intermedia di Valencia San Isidre a sud ovest della città) con Buñol/Utiel e che, durante i giorni del MotoGP, ferma anche nella stazione interna al circuito.

Potete vedere qui sotto gli orari nel dettaglio.

Insomma… quest’anno niente auto, ma opteremo per il treno! 😉

Il Circuito de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo: i servizi interni

A parte i “problemi logistici”, devi dire che il circuito è ben fatto e molto ben organizzato. Ogni circa 20 metri ci sono i servizi pubblici per donne e uomini, e in ogni punto sono grandissimi e, nel complesso, ben tenuti.

Inoltre, sempre ogni 20-25 metri, ci sono baracchini che vendono bevande (acqua, lattine e birra) e qualcosa da mangiare (panini col prosciutto, tortillas e patatine in sacchetto). Se non siete amanti di questo cibo, organizzatevi e portatevi qualcosa da casa! 😉

Certo, i prezzi non sono proprio economici e in linea con il resto della città ma, d’altronde, è un evento decisamente importante e, si sa, in queste occasioni i prezzi lievitano!

Inoltre, ai punti ristoro si alternano gli stand del merchandising dei diversi campioni, perciò mano al portafoglio e non perdetevi l’occasione di acquistare un cappellino o una felpa del vostro idolo!



Dove dormire a Valencia?

Se ancora non vi siete organizzati per l’alloggio, forse è un po’ tardi, ma in qualunque caso, ecco alcune alternative, dai più economici ostelli, agli appartamenti o b&b, fino ad arrivare ai grandi hotel internazionali a 4 o 5 stelle.

>>> Scopri i migliori ostelli di Valencia

>>> Scopri i migliori appartamenti di Valencia

>>> Scopri i migliori hotel 3 stelle di Valencia

>>> Scopri i migliori hotel 4 stelle di Valencia

>>> Scopri i migliori hotel 5 stelle di Valencia

Inoltre, se vi rimane del tempo, e spero davvero che sia così, vi consiglio di approfittarne per visitare il meglio che Valencia ha da offrire. Non avete idea di cosa vedere?

Nessun problema!! Scaricate subito la mia guida “Visitare Valencia in un giorno” e non perdetevi niente di Valencia!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *